Consigli utili sulla vita di bordo durante la tua crociera ideale per vivere una vacanza indimenticabile.

 

Seguimi sui social:

 

La sicurezza a bordo

La normativa base in materia di sicurezza a bordo delle navi è raccolta nella Convenzione per la sicurezza della vita umana in mare (SOLAS), che disciplina a livello internazionale la sicurezza delle persone a bordo nave.

Tutte le imbarcazioni sono progettate nel rispetto degli standard internazionali, sia per quanto riguarda le componenti meccaniche e i dispositivi di navigazione e di sicurezza, sia in relazione alla formazione dell’equipaggio, che periodicamente segue corsi d’aggiornamento ed è sottoposto a prove d’idoneità per il rilascio delle certificazioni previste dalla legge. La sicurezza è un impegno costante e richiede la massima collaborazione anche da parte degli ospiti a bordo.

Un consiglio da parte mia: per orientarti all’interno della nave individua i tuoi personali punti di riferimento. L’unico segnale che richiede da parte tua un’azione in caso di emergenza è il segnale di allarme generale che consiste in sette suoni brevi seguiti da un suono lungo. Non è il segnale di abbandono nave.

Il segnale ti richiama ai punti di riunione; memorizza il tuo punto di riunione che è chiaramente indicato nel giubbotto di salvataggio e sul cartello affisso sul retro della porta della tua cabina, dove è anche indicato il percorso migliore per raggiungerlo. Appena possibile, recati nel punto di riunione indicato, verificando il percorso partendo dalla tua cabina. Se hai dei bambini che viaggiano con te, il personale di bordo ti consegnerà dei giubbotti adatti alla loro corporatura. Sono disponibili giubbotti di salvataggio anche per neonati.

Se hai problemi di mobilità e necessiti di assistenza anche nelle situazioni di pericolo, avverti il personale di bordo.

Se suona il segnale di allarme generale, in qualsiasi momento, anche se la nave è in porto e anche se non percepisci alcun pericolo, recati immediatamente nella tua cabina; la card di apertura della porta della cabina funziona sempre, anche in caso di black-out. Indossa indumenti caldi, scarpe chiuse e prendi con te i farmaci di uso abituale. Indossa il giubbotto di salvataggio seguendo attentamente le indicazioni del personale di bordo.

Dirigiti ora verso il tuo punto di riunione indicato; se sei sprovvisto di giubbotto di salvataggio puoi chiedere al personale di bordo un giubbotto di riserva, disponibile sia per adulti che per bambini.

Arrivato al punto di riunione segui le indicazioni del personale di bordo e degli avvisi in varie lingue diffusi dagli altoparlanti.

L’ordine di abbandono nave può essere dato esclusivamente dal comandante della nave e tutte le operazioni sono coordinate dal comando della nave. Tutto l’equipaggio è sempre costantemente impegnato in corsi di addestramento anche sulla sicurezza a bordo.

Questa esercitazione è obbligatoria, e tutti gli ospiti della nave la devono effettuare, compreso l’equipaggio. Durante l’esercitazione, infatti, ancora quando si è nel porto di imbarco, tutte le attività della nave sono sospese come da regolamento.

Ricorda: tali esercitazioni vengono effettuate per la sicurezza degli ospiti. Sono condotte in conformità con le norme previste della Convenzione Internazionale per la Salvaguardia della Vita Umana in Mare (International Convention for Safety of Life at Sea), firmata a Londra nel 1948. Tutte le navi soddisfano gli standard internazionali di sicurezza stabiliti nel 1960 per navi di nuova costruzione e soddisfano le più recenti norme antincendio.

No Comments

Leave a Reply